Home Dispositivi elettronici

Agli utenti del SISTRI vengono consegnati:

  • un dispositivo elettronico per l’accesso in sicurezza dalla propria postazione al sistema, definito dispositivo USB, idoneo a consentire la trasmissione dei dati, a firmare elettronicamente le informazioni fornite e a memorizzarle. Ciascun dispositivo USB può contenere fino ad un massimo di tre certificati elettronici associati alle persone fisiche individuate durante la procedura di iscrizione come delegati per le procedure di gestione dei rifiuti. Tali certificati consentono l’identificazione univoca delle persone fisiche delegate e la generazione delle loro firme elettroniche ai sensi dell’art. 21 del Decreto Legislativo 82/2005. Ciascun dispositivo USB contiene: l’identificativo utente (UID), la password per l’accesso al sistema (PWD), il codice di sblocco del dispositivo (PIN) e il codice di sblocco personale (PUK);
  • un dispositivo elettronico da installarsi su ciascun veicolo che trasporta rifiuti, con la funzione di monitorare il percorso effettuato dal medesimo, definito black box. La consegna e l’installazione della black box avviene presso le officine autorizzate, il cui elenco è disponibile sul Portale SISTRI e fornito contestualmente alla consegna del dispositivo USB.
  • apparecchiature di sorveglianza per monitorare l’ingresso e l’uscita degli automezzi dagli impianti di discarica.

 

RETE DI ASSISTENZA

Il SISTRI assicura un servizio di assistenza in caso di malfunzionamento dei dispositivi tramite il numero: 800 00 38 36.

Gli operatori dovranno comunicare tempestivamente il malfunzionamento al SISTRI che provvederà, a proprie cura e spese, alla rimozione del malfunzionamento e/o alla sostituzione dei dispositivi:

  • entro 24 ore dalla comunicazione del malfunzionamento, se i vizi riguardano il software;
  • entro 72 ore dalla comunicazione del malfunzionamento, se i vizi riguardano l’hardware.

Il sistema di assistenza è gratuito ed il SISTRI garantisce la sostituzione dei dispositivi nel caso in cui il difetto sia imputabile a un vizio originale del prodotto. In caso di danni procurati da incuria, i costi di sostituzione saranno invece a carico dell’utente.